Come Ormai ben noto, il 28 Luglio 2010 il Consiglio Comunale di Roma ha introdotto, con Deliberazione n.67, un contributo di soggiorno nelle strutture ricettive della Città - con la sola esclusione degli ostelli - in applicazione di quanto già previsto dall'art. 14, comma 16, lett. e, del D.L. n.78/2010 convertito in legge n. 122/2010.

Il 22 dicembre 2010 L'assemblea capitolina ha introdotto, con Deliberazione n. 37, modifiche e integrazioni alla precedente Deliberazione e, nella stessa data, con Deliberazione n. 38 ha approvato il regolamento recante indicazioni in ordine alle modalità di riscossione e versamento del contributo in questione.

Si riepiligo di seguito, per maggior chiarezza, il dettaglio delle tariffe suddivise per tipologia di attività ricettiva:

Agriturismi - euro 2 a persona per notte max 10 giorni;
Bed&Breakfast - euro 2 a persona per notte max 10 giorni;
Affitta Camere - euro 2 a persona per notte max 10 giorni;
Case Vacenze - euro 2 a persona per notte max 10 giorni;
Case Ferie - euro 2 a persona per notte max 10 giorni.

Al gestore della struttura ricettiva presso cui è avvenuto il soggiorno spetta l'onere di provvedere alla riscossione del contributo, rilasciandone apposita quitanza e annotando sulla ricevuta fisacle (o non fiscale nel caso del Bed&Breakfast) la dicitura "assolto Contributo di soggiorno" oltre che l'importo versato dal soggiornante a titolo di contributo.
You are here:   HomeHomePrenotazione Camere Almi RoomsTassa Di Soggiorno
| + - | RTL - LTR
Locali a Roma